domenica 21 ottobre 2007

Dedicato a tutti i ricercatori della VERITA'

GIORDANO BRUNO




“Non è impossibile, benché sii difficile, questa impresa.
La difficoltà è quella, ch’è ordinata a far star a dietro gli poltroni.
Le cose ordinarie e facili son per il volgo e ordinaria gente; gli uomini rari, eroichi e divini passano per questo camino de la difficoltà, a fine che si costretta la necessità a concedergli la palma de la immortalità.
Giungesi a questo che, quantunque non sia possibile arrivar al termine di guadagnar il palio, correte pure e fate il vostro sforzo in una cosa de sì fatta importanza, e resistete sino all’ultimo spirto.
Non sol chi vence vien lodato, ma anco chi non muore da codardo e poltrone: questo rigetta la colpa de la sua perdita e morte in dosso de la sorte, e mostra al mondo che non per suo difetto, ma per torto di fortuna è gionto a termine tale.
Non solo è degno d’onore quell’uno ch’ha meritato il palio, ma ancor quell’uno e quell’altro c’ha sì ben corso, ch’è giudicato anco degno e sufficiente de l’aver meritato, benché non l’abbia vinto. E son vituperosi quelli, ch’al mezzo della carriera, disperati, si fermano, e non vanno, ancor che ultimi, a toccar il termine con quella lena e vigor che gli è possibile.
Venca dunque la perseveranza, perché, se la fatica è tanta, il premio non sarà mediocre. Tutte cose preziose son poste nel difficile. Stretta e spinosa è la via de la beatitudine”.

3 commenti:

Ishtar ha detto...

Bellissime parole...questo grande uomo non è mai stato studiato in modo approfondito nelle scuole,ed è un vero peccato se consideriamo la sua grande saggezza e la sua enorme cultura che si ricollegava ai mistici orientali e toccava tutti gli argomenti più cari all'essere umano...
ciao!

oldleon ha detto...

Dici bene amico mio,è ancor tutto da scoprire...non a caso la chiesa lo arse vivo...

Zret ha detto...

Hai riportato le parole veritiere e coraggiose di un uomo intrepido ed intemerato. Bravo!

Ciao!